Image
Image

Il metodo


Nell’approccio gestaltico l’attenzione è rivolta all’individuo in senso olistico, dal termine greco "holos" che significa tutto, interno. Anima, mente, corpo ed emozioni sono infatti considerate un tutt'uno inscindibile: non è possibile occuparsi solo di una parte dell'individuo ma bisogna considerarlo nella sua interezza. Il terapeuta osserva il processo, i momenti corporei, il respiro, l’intenzionalità, co-creando insieme al paziente un campo, scevro dal giudizio e dalle interpretazioni. All’interno di questo campo l’individuo può ripristinare quella spontaneità verso l’ambiente che è stata persa nei momenti di disagio e malessere, attraverso una maggiore consapevolezza di sè e del proprio sentire e dando un senso diverso alla propria sofferenza. Tutto questo avviene all'interno di un campo in cui psicoterapeuta e individuo seguono la stessa "danza".

"Non è la tecnica esercitata da una persona esperta su un’altra persona che chiede aiuto, è la co-creazione di un confine di contatto in cui i valori, le personalità, i modi personali di affrontare la vita giocano un ruolo fondamentale. E’ la danza che il terapeuta con tutta la sua scienza, e il paziente con tutto il suo dolore e la volontà di guarire, creano per costruire il ground su cui si poggia la vita di reazione, il senso si sicurezza nell’altro e il lasciarsi andare all’intimità" ( M. Spagnuolo Lobb).
©{2018} Melania Martone. All Rights Reserved.